FAQ Floating Italia

Domande e consigli per chi utilizza per la prima volta una floating tank

Per ulteriori informazioni e dettagli tecnici è possibile scriverci o contattare telefonicamente Floating Italia
 
Com’è fatta la vasca?

La vasca è una grande capsula in vetroresina, alta circa 2 metri aperta, larga circa 1,80 metri e profonda 2,5 m, all’interno ci sono 30 cm d’acqua arricchita con il 35% circa di sale Epsom che viene mantenuta a una temperatura costante di 36,5 °C, come la temperatura del corpo. La densità della soluzione assicura a chiunque di galleggiare senza sforzo. L'aria nel serbatoio è mantenuta a temperatura del corpo in modo da non far rilevare alla vostra mente nessuna differenza tra acqua ed aria.

Devo chiudere il coperchio?

Non è necessario chiudere il coperchio se soffrite di claustrofobia o se preoccupati per qualsiasi motivo. Se si lascia aperto il coperchio, si può sentire più fresco, nel caso vogliate lasciare la vasca aperta faremo in modo di alzare la temperatura all’interno della stanza. La prima volta che si entra nella vasca è consigliabile sedersi all’interno e provare ad aprire e chiudere il coperchio più volte proprio per comprendere la facilità di quest’azione, inoltre la vasca è molto spaziosa quindi non c’è effettivamente nessun motivo di preoccupazione; è comunque presente un pulsante illuminato antipanico.

Ho bisogno di indossare il costume?

No, non c'è bisogno di indossare il costume all’interno della stanza dove c’è la vasca sarete in completa privacy, proprio come se foste in una vasca da bagno a casa propria! Si consiglia di non indossare il costume o biancheria intima in quanto questi possono essere scomodi e fare pressione sulla pelle, in questo caso naturalmente usciremmo fuori dal concetto di deprivazione sensoriale. Tuttavia, se non ne potete fare a meno vi consigliamo di portare con voi costumi che siano comodi e non stringano.

Cosa succede se non riesco a galleggiare o a nuotare?

Non c'è bisogno di essere in grado di nuotare, l'acqua ha una profondità di circa 25/30 cm. Chiunque è in grado di galleggiare senza sforzo grazie alla densità dell’acqua molto elevata, questo grazie ai sali disciolti per una percentuale del 35% mentre nell’oceano è solo del 3%.

Cosa devo portare?

Hai solo bisogno di portare te stesso!
Troverai a tua disposizione tutto quello che ti serve, un Kit Flaoting ti aspetta e comprende asciugamano, un morbido accappatoio, ciabattine usa e getta, ecc.… All’interno degli spogliatoi troverai a tua disposizione ciò che ti occorre per la doccia, creme per il corpo e asciuga capelli.

L’acqua viene cambiata ad ogni sessione?

No, la soluzione viene accuratamente filtrata e sterilizzata ad ogni sessione, la qualità dell’acqua è nettamente superiore a quella delle piscine pubbliche. La soluzione salina contiene una grande quantità di sale inglese di alta qualità e non sarebbe possibile cambiarla ogni volta. Ogni giorno viene controllata la composizione chimica e il PH, per mantenere la soluzione secondo le norme vigenti AUSL in materia piscine.

Chi non può fare una sessione di floating?

Tutti posso sfruttare la pratica del floating, per la propria sicurezza e quella degli altri si sconsiglia ai clienti che soffrono di:

- Epilessia
- Pressione sanguigna estremamente bassa
- Malattie contagiose o infettive (attendere almeno 14 giorni dalla guarigione)
- Ferite aperte
- Gastroenterite o diarrea (attendere almeno 14 giorni dalla guarigione)
- Donne nel loro periodo mestruale
Si consiglia invece di consultare il proprio medico ai clienti che sono nelle seguenti condizioni:
- Chi soffre di cuore
- Chi soffre di asma allergico ai sali, bromo, magnesio
- Gravi condizioni della pelle (psoriasi, eczema)
- A chi soffre di malattie mentali
- Chi soffre di psicosi in gravidanza

Tutti i clienti che hanno sofferto di malattie infettive devono chiedere il parere di un medico prima di usare la vasca di galleggiamento. Se voi o il vostro medico desiderate maggiori informazioni, non esitate a contattarci.

Cosa succede se non mi piace?

In caso l’esperienza del galleggiamento non sia di vostro gradimento potete uscire dalla vasca in qualsiasi momento vogliate, rendicontate al nostro personale che potrà suggerivi varie alternative per rilassarvi prima o durante la sessione.

Come faccio a sapere quando è il momento di uscire?

Sia all’inizio che alla fine della sessione una voce guida vi indicherà di entrare/uscire dalla vasca e recarvi alla doccia. Potete inoltre decidere la musica a voi più congeniale nella lista a vostra disposizione oppure collegare la vostra musica tramite l’apposito pin jack.

Quanto spesso devo galleggiare?

Non ci sono regole su come e quanto galleggiare, la cosa è totalmente soggettiva, ci sono persone che vedono risultati già dalla prima esperienza di floating. Dalle ricerche fatte comunque si consiglia, per poterla definire realmente Floating Therapy, di effettuare sessioni almeno una volta a settimana, piuttosto che utilizzarla come “terapia d’urto” quando i livelli di stress e di tensione sono già elevati.

Quali effetti produce sulla mente una sessione di flaoting?

Nel corso di una sessione si entra in una fase ipnotica, meglio nota come fase theta, il cervello viaggia su frequenze che normalmente si rilevano solo durante una meditazione profonda (monaci che meditano da anni) o poco prima di addormentarsi. Queste sono di solito accompagnata da immagini vivide, molto chiare, pensieri creativi, intuizioni improvvise e ispirazioni o sentimenti di profonda pace e gioia. A causa di questi effetti, in America, la pratica del floating viene usata efficacemente nel trattamento della depressione e dipendenze.

La deprivazione sensoriale ha gli stessi effetti su tutti?

La deprivazione sensoriale, come con altri trattamenti, non è adatta a tutti. Si richiede disponibilità da parte vostra per lasciarsi andare e vedere cosa succede, e potrebbe essere necessario galleggiare un paio di volte prima di essere in grado di rilassarsi completamente, sia fisicamente che mentalmente. La deprivazione sensoriale può essere un meraviglioso aiuto per aprire le porte nel vostro mondo interiore, gradualmente, consentendo l'accesso a quei livelli più profondi in cui i cambiamenti reali avvengono.

Le donne in gravidanza possono utilizzare la vasca?

Sì. Suggeriamo comunque di informare i propri medici e ostetriche e ottenere il loro parere prima di utilizzare la vasca floating. I feedback ricevuti da donne in gravidanza sono stati entusiasmanti. Galleggiare è un grande sollievo perché è l’unico modo di scaricare veramente tutto il peso del corpo, inoltre la pace interiore e lo scarico dello stress fanno benissimo al feto.

È sicuro di dormire nella vasca durante una sessione?

È sicurissimo anzi quasi impossibile non farlo! Anche coloro cha a letto dicono di non dormire sulla schiena sono spesso in grado di farlo in vasca. È molto difficile rotolare nella vasca a causa della densità della soluzione, in caso succedesse che la soluzione salina entrasse in contatto con gli occhi, la bocca o il naso, ci si sveglierebbe subito.

C'è qualcosa da fare per prepararsi alla sessione?

Non bere alcolici, assumere droghe, caffè o bevande eccitanti. Inoltre, non radersi poco prima o farsi la cera poiché l'acqua salata può irritare la pelle. Mangiare un pasto leggero circa 90 minuti prima, non è il caso che il vostro stomaco ruggisca come un mostro durante la vostra sessione. Oltre a questo, non c'è nessuna preparazione specifica necessaria.

Questa vasca è la stessa del film “stati alterati”?

Sì, ma non si assumono allucinogeni, non si mangiano funghi rituali e solo una piccola percentuale di corpi si sono trasformati in esemplari di scimmie proto-umane.
 

Consigli utili

Per godere al massimo dalla sessione di Floating Therapy ci sono alcune regole e consigli da seguire:

  • Chieda al personale come usare la vasca di galleggiamento Theta spa
  • Fare la doccia prima e dopo la seduta di Flaoting
  • Togliere tutti i gioielli, collane, anelli, orologio ecc. l’alta concentrazione di sale potrebbe ossidarli.
  • Si raccomanda di spegnere il cellulare e tutte le altre apparecchiature elettroniche prima di iniziare la sessione di floating, al fine di rilassarsi totalmente.
  • In caso si fosse rasato /depilato da poco, visto che lo strato superiore della pelle potrebbe essere più sensibile ,ricopra la parte interessata di vasellina (disponibile in reception)
  • Non prendere caffe o bevande eccitanti prima della sessione di Flaoting Therapy;
  • Se dopo ai pasti cercare di mangiare più leggero possibile.
  • Prima di iniziare la sessione, rimuovere il trucco.
  • Non consumare cibi o bevande all’interno della vasca, né bere l’acqua contenuta nella vasca.
  • Il galleggiamento è severamente vietato sotto l’effetto dell’alcool e di altre sostanze psicoattive.
  • Se si portano le lenti a contatto si consiglia di toglierle prima di entrare in vasca.
  • Durante il floating, fare attenzione a non fare andare il sale negli occhi ( non toccarsi gli occhi con le mani bagnate, stare attenti nel girare la testa di lato), poiché può risultare molto irritante per gli occhi. Nel caso in cui l’acqua entri a contatto con gli occhi, tamponare e pulire usando una asciugamano asciutta.
  • In caso di recente colorazione ai capelli , il sale potrebbe scolorire i capelli
  • Agli ospiti intimoriti dalla loro prima sessione di floating per via di una leggera claustrofobia, si consiglia di lasciare aperto il coperchio della vasca, per chiuderlo poi una volta a proprio agio.
  • In caso serva assistenza, chiedere al personale o premere il pulsante antipanico SAFETY/PANIC (dentro la vasca).
  • La sessione di floating è sconsiglata a soggetti con gravi lesioni all’epidermide, o con ferite sia superficiali che profonde.
  • Il Floating non può essere effettuato da persone che soffrono di schizofrenia, epilessia, depressione.